Il "Montanera doppio" converte un'annata al pascolo montano difficile in un grande successo.

Il prodotto Montanera di FISAN è caratterizzato dalla provenienza da animali che hanno a disposizione una superficie di pascolo superiore al normale: 3 ettari per maiale, ovvero il doppio di quanto la legge per il prosciutto iberico stima come necessaria per permettere al maiale di optare per la categoria "Bellota". In annate come queste in cui, a causa delle condizioni climatiche, le ghiande hanno cominciato a cadere molto tardi e i maiali hanno potuto consumarle pienamente solo a partire da dicembre, la superficie e, di conseguenza, la quantità di querce disponibili è dunque un fattore cruciale per la loro corretta alimentazione.

In quest’ultima annata i maiali hanno potuto consumare la ghianda più tardi del solito e in molte zone particolarmente colpite dalla scarsità, solo i maiali che avevano a disposizione superfici più vaste hanno potuto completare l'ingrasso nel pascolo.

Quest'anno abbiamo macellato gli ultimi maiali di ghianda nella terza settimana di marzo, quando la maggior parte delle industrie aveva concluso la macellazione nell'ultima settimana di febbraio, a causa dello scarso raccolto. Tuttavia, come avviene nelle annate più favorevoli dal punto di vista meteorologico, questa stagione di pascolo in montagna raddoppiata è garanzia di qualità superiore al normale proprio perché i maiali hanno completato l'ingrasso nutrendosi esclusivamente di ghiande.

Nonostante la maturazione ritardata, la qualità delle ghiande era eccellente e altrettanto straordinaria sarà la qualità dei nostri prodotti di ghianda dell'annata 16-17. Per poterlo verificare ci manca solo qualche mese. Siamo impazienti!